Pitture per interni. Come scegliere?

Stai pensando di rinfrescare la pittura di casa? Vuoi dare nuova vita alle tue pareti? Ti stai preparando ad una ristrutturazione che coinvolge anche le pareti di casa?

Le pitture per interni si scelgono in funzione delle carartteristiche dell'ambiente di casa

Sia che si tratti di qualcosa che puoi fare da te, sia che si tratta di un lavoro da demandare ad altri, prima di scegliere il colore delle tue pareti e avanzare richieste particolari o "alla moda" sulla tipologia di pittura, ti invito a leggere questo articolo che ti spiegherà in maniera semplice ed efficace come muoverti nella scelta delle pitture per interni.

LE RICHIESTE PIÙ FREQUENTI PER LA SCELTA DELLE PITTURE PER INTERNI

Hai deciso di pitturare casa e pensi di avere le idee molto chiare in merito alle caratteristiche della pittura che desideri scegliere.

Hai sentito il parere dell'amico esperto, del colorificio sotto casa, hai fatto una ricerca scrupolosa su internet sugli ultimi prodotti all'avanguardia per risultati perfetti e durevoli nel tempo, non ti sei perso neanche una pubblicità sulle nuove pitture per interni, quindi sei pronto all'acquisto del prodotto o fare la tua richiesta al tuo pittore.

La maggior parte di chi pittura la casa vuole una pittura lavabile, che non si sporca, che si può pulire facilmente, di colorazione alla moda. Tutte richieste lecite, ma sono tutte coerenti con le caratteristiche del tuo ambiente?

Vediamo quali domande devi farti prima di scegliere le pitture per interni:
  • Le pareti di casa hanno problemi di umidità?
  • In alcuni punti o in alcune stanze è presente della muffa?
  • La tua casa ha problemi di condensa?
  • L'esposizione della tua casa è sufficiente a riscaldate le pareti per non subire grandi escursioni termiche?
  • La tua casa è abbastanza ventilata?
  • Alcune stanze sono ciece (senza finestre)?
  • La tua casa è coibentata? 
  • Su quale supporto poggia la pittura?
Se hai chiare le risposte a questo domande, sceglierai sicuramente la pittura per interni adeguata al tuo ambiente e non sbaglierai.

COME SCEGLIERE LA PITTURA PER INTERNI SENZA SBAGLIARE

Le pitture per interni si scelgono secondo le caratteristiche dell'ambiente

Pitture traspiranti o lavabili, la scelta giusta secondo le caratteristiche dell'ambiente

La maggior parte delle pitture per interni utilizzano come solvente l'acqua, quindi sono tutte idropitture, sia che si tratta di pitture traspiranti, sia che si tratta di pitture lavabili.

L'acqua serve ad emulsionare le resine presenti nella pittura. Le caratteristiche e le percentuali delle resine presenti rendono le pitture per interni più o meno lavabili e più o  meno traspiranti.

PITTURE TRASPIRANTI 

Le pitture traspiranti hanno una percentuale di resine molto basse e di componenti naturali molto alti, rispetto alle pitture per interni lavabili.

Hanno un grande potere traspirante, quindi permettono lo scambio di vapore acqueo tra l'interno e l'esterno, lasciando l'ambiente sempre salubre.

Di contro, non essendo lavabili, sono poco resistenti allo sfregamento.

Il loro uso è consigliato in qualsiasi ambiente, soprattutto in ambienti poco ventilati o soggetti a forti escursioni termiche o in ambienti nei quali si forma condensa, come la cucina e il bagno. In questi ambienti comunque si possono utilizzare pitture lavabili con un certo potere traspirante, anticondensa a antimuffa. 

PITTURE LAVABILI

Le pitture lavabili hanno una percentuale di resine molto alte rispetto a quelle traspiranti e componenti naturali bassi. La presenza delle resine rende le pitture lavabili per interni molto resistenti allo sfregamento e molto più coprenti rispetto alle pitture traspiranti.

In funzione del tipo di resina utilizzata, queste pitture possono essere lavabili o extralavabili, ossia avere una maggiore o minore resistenza allo sfregamento.

Si differenziano principalmente in
  • pitture acriliche: sono lavabili e, per aggiunta di antibatterici e sanificanti, avere anche caratteristiche antimuffa e  anticondensa. Quest'ultimi sono perfetti per bagni e cucina
  • pitture viniliche: sono extralavabili, trattengono bene i pigmenti, hanno un'alta resa, ma non consentono assulatamente la traspirazione delle pareti.

PITTURE ANTIMUFFA E ANTICONDENSA

Le pitture per interni antimuffa e anticondensa sono idropitture traspiranti dalle caratteristiche particolari. In genere hanno una grana poco fine per aggiunta di microsfere di vetro o ceramiche che danno potere isolante e bassissima conducibilità termica.

In genere queste pitture oltre a sanificare, innalzano la temperatura delle pareti in modo che queste non raggiugano mai il punto di rugiada, ossia la temperatura alla quale il vapore acqueo presente nell'aria condensa sulle pareti favorendo la formazione di muffe.

Adesso che ti  ho chiarito come muoverti per scegliere la pittura per interni giusta per la tua casa, puoi cominciare a pensare alla scelta dei colori.

Commenti

Posta un commento

La tua opinione è importante e può aiutare altri lettori del blog ad approfondire gli argomenti trattati. Lascia un tuo commento.

Post più popolari