lunedì 15 maggio 2017

Il pregio di un divano in pelle

L'acquisto di un divano è sempre una scelta molto difficile poichè le varianti da tenere in considerazioni sono parecchie.

Come scegliere il divano in pelle


Sia che si tratti di un ambiente domestico che lavorativo, lo stile del divano deve essere coerente all'ambiente che lo ospita. Deve essere comodo e confortevole, deve avere un rivestimento il cui colore si addisce all'ambiente dove va collocato e all'uso che se ne deve fare.

Divano in pelle in stile contemporaneo con poggiatesta reclinabile

Dopo la comodità, gli aspetti più importanti da considerare sono la forma e il rivestimento del divano:
un divano può essere lineare, angolare, con penisola, componibile, fisso, ma in assoluto a caratterizzare il divano sono la forma del bracciolo, l'altezza dello schienale e la tipologia di piedini.

Il bracciolo squadrato è tipico dello stile moderno; il bracciolo arrotondato è tipico dello stile classico; il bracciolo inclinato è tipico di uno stile contemporaneo, ma secondo il tipo di inclinazione anche moderno.

Uno schienale alto caratterizza un divano dallo stile classico, mentre uno schienale basso identifica un divano moderno.

Alla fine arriva la scelta del rivestimento: in tessuto o in pelle.

Le caratteristiche del divano in pelle


Sia che si tratti di un divano classico che di un divano moderno il rivestimento in pelle identifica un divano di pregio.

Sebbene molti considerano un divano in pelle esteticamente freddo oppure adatto ad ambienti classicheggianti o studi professionali, un buon divano in pelle è adatto a tutti gli stili e a tutti gli ambienti. Semmai è il modello del divano che fa la differenza e che distingue un normale divano in pelle, dalle linee classiche o scatolate, da un divano in pelle tutto di manifattura artigianale e con design del tutto personalizzabile e non di facile reperibilità nei comuni spazie espositivi.

Divano in pelle pieno fiore con bordure a contrasto e piede in acciaio inclinato

Un sifatto divano oltre ad essere bello esteticamente è anche un divano di qualità perché la manifattura artigianale ne certifica l'alta qualità della struttura e delle pelli utilizzate.

Per chi vuole investire nell'acquisto di un divano in pelle, la durata nel tempo del divano è una caratteristica imprescindile. Quindi i veri amanti del divano in pelle desidererano forme ricercate e ottima qualità dei materiali: caratteristiche che si possono trovare solo nei divani dal cuore artigiano.

Per esempio, per un ambiente moderno, dai colori neutri, invece del classico divano bianco con schienale basso, piedini metallici, braccioli inclinati bassi e ampi schienali, esistono diverse alternative artigianali piuttosto accattivanti e che delineano un divano importante e di pregio, come per esempio i divani con bordature in contrasto con l'uniformità della pelle o con piedi in acciaio vistosi e inclinati.

Arredamento Perfetto consiglia i divani artigianali in pelle bicolore


Per un ambiente classico, oltre all'inglese chesterfield, esistono diversi alternative artigianali che rievocano le sofisticate atmosfere dei primi del '900, quando possedere un mobile in legno pregiato era quasi un obbligo e indicativo di benessere. E' il caso dei divani scorniciati in cui piccoli, ma evidenti dettagli in legno, creano una sorta di cornice intorno al divano, mentre lo schienale alto ed avvolgente ne garantisce il massimo comfort.

Arredamento Perfetto consiglia i divani scornicati di VAMA divani

Nessun commento:

Posta un commento

La tua opinione è importante e può aiutare altri lettori del blog ad approfondire gli argomenti trattati. Lascia un tuo commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...