mercoledì 8 marzo 2017

Design in bagno con i piatti doccia in resina

Quando pensiamo alla stanza da bagno il pensiero va ad uno spazio dedicato al relax, ad una piccola oasi di pace e serenità dove prendersi cura di sè stessi.

Design in bagno con i lavabi d'appoggio o bacinelle in resina

Lo stile può essere classico o moderno e comunque sempre coerente con il resto della casa.
In linea di massima, nella stanza da bagno, definita in maniera più comune "servizio principale" trova collocazione la vasca da bagno; nel doppio servizio, invece, la doccia.

Per motivi estetici, di design e soprattutto di convenzioni sociali, nel bagno principale non può mancare la vasca da bagno, sebbene venga utilizzata sempre meno e favorita, per motivi pratici e funzionali, la doccia, relegata, però, nell'angolo più triste del doppio servizio o addirittura nella lavanderia.

Sembrerebbe un controsenso che ciò che viene utilizzato più di frequente e che si dovrebbe trovare in un contesto che ispiri relax e benessere sia relegato in un ambiente decisamente opposto.

Vediamo dunque perché gli italiani vogliono la vasca da bagno, ma alla fine utilizzano la doccia.


Come traformare un elegante bagno in un bagno di design con i piatti doccia in resina


E' vero che la vasca da bagno dona eleganza al bagno?


Per molti la vasca da bagno è un accessorio rappresentativo del servizio principale: "come non hai la vasca da bagno nel servizio principale?" Per altri è un elemento necessario per rendere elegante un bagno, anche se non viene utilizzata, se non di rado.

Per arredare però un bagno con eleganza è necessario considerare la vasca da bagno un complemento d'arredo e non solo come un elemento funzionale, quindi occorre puntare su modelli di design che rappresentano al meglio lo stile che abbiamo deciso di dare al nostro bagno. Possiamo scegliere tra  vasche ovali, rettangolari, tonde, interrate, a tinozza, con i piedini lavorati, rivestita in legno autoclavato o piastrelle o ancora angolari. Tutte soluzioni che comportano un ingombro non indifferente. Per ridurre l'ingombro, soprattutto quando la stanza da bagno è piccola, in genere si sceglie la classica vasca rettangolare bianca rivestita con le piastrelle, anonima e che non valorizza lo stile del nostro bagno.
E intanto continuiamo ad utilizzare la doccia del doppio servizio o della lavanderia rinunciando a tutte le comodità che abbiamo nel bagno di rappresentanza!

Per conciliare design e abitudine basterebbe sostituire la vasca con una doccia di design o, se gli spazi lo permettono, aggiungere alla stanza da bagno un'elegante doccia di design.

Piatto doccia in resina filo pavimento abbinato al lavabo d'appoggio in resina per un bagno di design


Un bagno di design con i piatti doccia in resina


A differenza dei piatti doccia in ceramica di colore bianco e di dimensioni definite, i piatti doccia in resina sono "su misura" e molto sottili, in genere filo pavimento per una estetica pulita ed elegante, o ad incasso formando un piccolo scalino con il pavimento; ricordano la struttura della pietra, sono di diversi colori, quindi abbinabili a qualsiasi stile e gruppo di sanitari; sono resistenti ai prodotti chimici e facilmente ripristinabili in caso di graffi o scalfiture.

Arredo bagno di design con i piatti doccia in resina

Per quanto riguarda il benessere, il piatto doccia in resina è naturalmente antiscivolo e caldo al tatto, evitando la sgradevole sensazione di superficie fredda.

A rendere ancora più elegante ed unico il bagno è la possibilità di abbinare ad un piatto doccia in resina diversi tipi di copriscarico, in genere in acciao e di diverse forme (lo scarico per questi tipi di piatto doccia deve essere piuttosto grande per permettere all'acqua di defluire comodamente e velocemente), e di pannelli per la cabina, in cristallo trasparente  con porte scorrevoli o battenti.

Piatto doccia ad incasso
  Sebbene i piatti doccia in resina a filo pavimento siano quelli di più grande impatto estetico, occorre essere molto attenti nell'istallazione: l'unico accorgimento prima dell'installazione è la verifica della pendenza dello scarico che non deve essere molto ridotta, altrimenti è preferibile scegliere quello ad incasso.

Valorizzare il bagno abbinando ai piatti doccia le bacinelle in resina


Adesso che abbiamo scoperto che i piatti doccia in resina sono un vero e proprio elemento d'arredo stilistico, e dopo che siamo stati attenti nell'attuare tutti gli accorgimenti per realizzare un bagno di design, non possiamo che puntare sulla valorizzazione della stanza da bagno, abbinando al piatto doccia il lavabo.
L'ideale è un lavabo da appoggio in resina che esalta la finitura del piatto doccia.

Piatto doccia e bacinella in resina
Questi tipi di lavabi, chiamati comunemente bacinelle, hanno forme diverse e possono essere sospese o appoggiate su un mobile portalavabo o su un mobile particolare, unico ed esclusivo pensato e realizzato per lo specifico stile della stanza da bagno: per esempio la bacinella in resina può essere sospesa su  vecchio comò stile vintage modificato per l'uso come sottolavabo oppure su un piano in legno grezzo fissato al muro con delle staffe o ancora un mobile laccato lucido sospeso anch'esso, con cassettoni e piano in cristallo o quarzo!

Bacinella d'appoggio in resina

Nessun commento:

Posta un commento

La tua opinione è importante e può aiutare altri lettori del blog ad approfondire gli argomenti trattati. Lascia un tuo commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...