lunedì 11 maggio 2015

Tabella angolo fuori squadro

Abbiamo visto come, durante le fasi del rilievo delle misure nella cucina, il calcolo dell'angolo, sia per una composizione lineare che angolare, riveste un'importanza particolare.

Ho ritenuto importante darti un aiuto in più, fornendoti la tebella dell'angolo fuori squadro in modo che da subito tu possa avere un'idea del tipo di fuori squadro presente nel tuo ambiente!

Fuori squadro: angoli superiori a 90° 



Abbiamo visto che un angolo misura 90° quando la diagonale ha un valore di 141,4 cm tra due pareti di lato 100 cm.

Con questa tabella potete immediatamente valutare la misura dell'angolo quando la diagonale si discosta dal valore di riferimento.

Impariamo a calcolare le variazioni dell'angolo fuori squadro


Guardando la tabella vediamo che ogniqualvolta ci discostiamo di un'unità dal valore di riferimento (cm 141,4), l'angolo aumenta di un grado.

Passando dai gradi ai centimetri significa che, ogni volta che l'angolo aumenta di un grado, il nostro mobile si allontanerà dalla parete dove lo dovremmo appoggiare di 1 cm ogni metro.
Ciò significa che, se la nostra cucina è lunga 3 metri, alla fine la nostra base si discosterà dal muro 3 cm, ossia la nostra cucina non sarà profonda 60 cm, come di consueto, ma sarà profonda 63 cm.
Per nascondere il fuori squadro quindi il top dovrà essere tagliato in modo da coprire i 3 cm di profondità in più dettati dal fuori squadro e occorrerà aggiungere alla cucina un fianco di finitura che coprirà il vuoto tra la base e il muro.




Utilizzando questa tabella potete valutare l'ingombro in profondità della vostra cucina!


Fuori squadro: angoli inferiori a 90°


Se la diagonale è inferiore a 141,4 cm siamo in presenza di un fuori squadro a chiudere, cioè l'angolo è inferiore a 90°.

Come per  l'angolo superiore a 90°, anche in questo caso ogni volta che la diagonale è inferiore a quella di riferimento di una unità, l'angolo si riduce di un grado e la parete si avvicina al mobile di 1 cm ogni metro.

In pratica se la nostra cucina è lunga 3 metri e abbiamo una diagonale di 137,4 cm significa che a 1 metro la nostra parete è diminuita di 3 cm, cioè si deve considerare una lunghezza di 277 cm.
Ciò comporta che, se a fine composizione abbiamo un frigorirfero o una base anta di 60 cm, risulterà impossibile aprire completamente l'anta a 90°.



Facciamo due conti:
  • la base o il frigo è profondo 60 cm e l'anta è larga 60 cm; 
  • quando apriamo l'anta, la sua lunghezza si aggiunge alla profondità della base con un ingombro finale di 120 cm;
  • a 100 cm (1 metro) la parete risulta 3 cm più corta (2,77 metri)
  • in conclusione non possiamo aprire l'anta a 90° se raggiungiamo 1 metro di profondità.

A questo punto è doveroso darti un consiglio:

se hai un angolo fuori squadro inferiore a 90° (a chiudere) evita di mettere il frigorifero a fine composizione perché non potendo aprire tutta l'anta per l'intero angolo necessario (è appena superiore a 90°) ti risulterebbe impossibile estrarre i cestoni per la frutta e verdura o i cassetti del congelatore oltre che i ripiani per la pulizia di routine.



Spero che queste tabelle ti siano d'aiuto.
Se hai bisogno di altri chiarimenti non esitare a scrivermi!

Nessun commento:

Posta un commento

La tua opinione è importante e può aiutare altri lettori del blog ad approfondire gli argomenti trattati. Lascia un tuo commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...