mercoledì 11 marzo 2015

La cucina con anta telaio

Quando devi scegliere la cucina, la prima domanda che ti devi porrre, dopo aver definito le sue caratteristiche tecniche e deciso lo stile, è la tipologia di anta che preferisci di più.
Sembra facile, ma basta sfogliare una rivista o un catalogo di cucine e vedi ante di tutti i tipi: liscie,  dogate, in vetro, lucide, smussate, squadrate, con telaio, bugnate, serigrafate ecc.
Mettiamo un po' di ordine e capiamo come scegliere l'anta giusta per noi.

Per prima cosa dividiamo le ante della cucina in due grandi categorie:
In questo articolo vi parlerò dell'anta telaio e delle sue varianti.

Le ante telaio sono una tipologia di anta utilizzata tanto nello stile moderno e contemporaneo quanto nello stile classico, rustico e provenzale. Esse si differenziano per i dettagli e i colori.


L'anta telaio nello stile moderno


Nello stile moderno e contemporaneo l'anta può avere un telaio sottile su tutti e quattro i lati oppure di spessore diverso su due dei quattro lati, mentre il pannello centrale è quasi sempre liscio, più raramente presenta la bugnatura.
L'anta telaio in stile moderno può essere laccata opaca o lucida; impiallacciata o rivestita in polimerico effetto legno.


Due esempi di anta telaio in stile moderno


In queste due ante il taglio del telaio è squisitamente moderno: lo spessore del telaio nella parte superiore ed inferiore è maggiore rispetto ai lati.
A destra l'anta è impiallacciata rovere effetto spazzolato.
A sinistra la stessa anta è lacccata a poro chiuso, quindi la verniciatura copre del tutto le venature del legno dichiarando la modernità della cucina con anta telaio.




Il colore trasforma l'anta telaio classica in anta telaio moderna


Entrambe le ante hanno molte caratteristiche dell'anta telaio classica: nella prima anta (a sinistra) il telaio ha lo stesso spessore su tutti e quattro i lati e presenta delle smussature interne, come se fosse una cornice; nella seconda anta invece il telaio ha spessori differenti e il pannello centrale è bugnato.
Ciò che rende queste ante moderne è la loro finitura e il colore.
Le ante a sinistra infatti sono impiallacciate effetto scavato e hanno un colore prettamente moderno come il bianco assoluto e il vinaccia, mentre l'anta a destra è laccata lucida color melanzana.




L'anta telaio nello stile classico


Nello stile classico il telaio è piuttosto spesso, può essere uniformemente squadrato, come nell'arte povera, oppure presentare delle forme particolari che fanno prendere nomi diversi all'anta, come l'anta con telaio a cappello di gendarme (sempre meno richiesta) o l'anta con telaio ad arco.
Il pannello centrale può essere liscio e piatto come nell'arte povera oppure essere più spesso al centro e sottile ai lati vicino al telaio: il pannello si chiama bugna e l'anta si dice bugnata.
In base ai colori la cucina assumerà un carattere classico, rustico o provenzale.


Tre tipologie di anta telaio classica


A dare la connotazione classica a queste ante è, oltre al telaio, il colore dell'essenza legnosa.
Le tre ante presentano tre diversi tipi di telaio. 
La prima è la classica anta stile arte povera con un telaio uguale su tutti e quattro i lati e pannello centrale liscio. Identifica uno stile rustico.
La seconda anta ha un telaio uniforme e al centro presenta un pannello bugnato. Molto usata nello stile classico, provenzale, country e shabby.
La terza anta ha un telaio ad arco perché la parte superiore è leggermente arcuata. Il pannello centrale è bugnato. Anche questa tipologia di anta è usata nello stile classico, provenzale, country e shabby.



Due tipologie di anta telaio classica per uno stile provenzale


Sono due tipologie di anta telaio classiche in cui le prime due hanno una bugnatura più evidente (più spessa), la seconda una bugnatura meno accentuata. I telai sono in entrambi i tipi di anta molto uniformi e squadrati.
A conferire il carattere provenzale è, come abbiamo visto in altro articolo, il colore pastello e la laccatura a poro aperto che lascia intravedere le venature del legno. Infatti la prima  anta è color panna, la seconda azzurro pastello, la terza giallo pastello.



L'anta telaio classica per lo stile shabby e country


L'anta telaio classica e la bugnatura sono molto utilizzate nello stile shabby e nello stile country.
La differenza principale con lo stile provenzale e classico non è nel tipo di telaio o di bugna, ma nella finitura che si dà al legno e nella scelta di colore. Infatti nello stile shabby l'anta viene realizzata con effetto logoro a sottolineare l'usura del tempo, mentre nello stile country sono utilizzati colori caldi come il tipico rosso borgogna o il verde per sottolineare l'effetto rustico tipico di questo stile.



L'anta telaio classica interpretata in chiave moderna


E' l'anta che si desidera quando si chiede una cucina classica, ma non troppo, o classica e moderna insieme.
Questo tipo di anta telaio è un connubio tra classico e moderno, unendo al telaio le dogature e utilizzando colori tipici dello stile moderno. La dogatura  può essere scavata in orizzontale nel pannello centrale, ed è piuttosto larga, oppure costruita affiancando piccole doghe in verticale.
Per un'interpretazione moderna i colori più utilizzati sono il corda, il visone, il grigio chiaro o l'antracite, il bianco, il rovere gessato.



Adesso che conosci i diversi tipi di anta telaio, non ti resta che scegliere quella che più rispecchia il tuo stile e la tua personalità!

Qual è la tua anta preferita?

3 commenti:

  1. Ottimi consigli per come arredare!

    RispondiElimina
  2. Lo stile provenzale è senza dubbio quello che mi affascina di più, grazie per i consigli!

    Maira

    RispondiElimina
  3. Sogno una cucina rustica.... sogno... ripeto...sogno...
    grazie dei consigli!!

    RispondiElimina

La tua opinione è importante e può aiutare altri lettori del blog ad approfondire gli argomenti trattati. Lascia un tuo commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...