lunedì 23 febbraio 2015

Come arredare un piccolo soggiorno

Il protagonista di oggi è un piccolo ingresso soggiorno di appena 15 mq.
L'obiettivo è rendere caldo, accogliente, avvolgente e funzionale un ambiente che oltre ad essere una zona di passaggio vuole essere anche il luogo dove accogliere amici e parenti. Il tutto senza rinunciare alle comodità e alla capienza desiderate dalla committenza.

Le fasi da seguire per arredare il piccolo soggiorno sono 4:

  • identificare le zone ingresso e giorno
  • valutare gli spazi 
  • comprendere le esigenze della committenza
  • decidere lo stile e i colori preferiti per scegliere gli arredi 

Valutazione degli spazi e identificazione della zona giorno e della zona ingresso


Dalla porta d'ingresso (a destra della parete sinistra, guardando la planimetria) possiamo identificare la zona giorno a sinistra e  la zona ingresso a destra.

Come gestire lo spazio di un piccolo ingresso soggiorno di 15 metri quadrati

La zona giorno

La posizione della porta d'ingresso consente l'utilizzo di quasi tutta la parete alla sua sinistra. In essa si può collocare un mobile contenitore utile alla famiglia sul quale trova posto la TV.
Ricordiamo di lasciare lo spazio di apertura per l'anta della porta balcone.
Di fronte alla porta d'ingresso abbiamo una lunga parete che possiamo sfruttare per creare la zona giorno inserendo un divano con penisola o due divani (i classici 3+2).





La zona ingresso

La zona ingresso è molto ridotta e termina a destra con l'apertura della porta del vano cucina. Quindi deve essere caratterizzata da elementi essenziali come un appendiabiti e un piano per poggiare gli oggetti utili prima di uscire da casa o al rientro.

Le esigenze della committenza, stile e colori per arredare il piccolo soggiorno


La prima necessità è avere capienza, quindi vani dove conservare oggetti, libri, ricordi.
La seconda necessità è avere lo spazio per ricevere amici e parenti.
Lo stile desiderato è un po' vintage, un po' anni '70.


Il progetto d'arredo del piccolo soggiorno


Parete soggiorno in stile minimalista con ante in legno e struttura laccata bianca
Il forte richiamo agli anni '70 è dato dall'uso della carta da parati invece della pittura per le pareti. Le carte sono rugose e i colori caldi come il giallo e il tabacco valorizzano gli arredi, pochi ed essenziali.

La parete attrezzata, piuttosto  minimal, è sospesa per non gravare troppo l'ambiente e avvolge la porta d'ingresso con un espediente d'arredo che crea capienza mediante il vano con apertura vasistas sulla porta. La struttura è di colore bianco opaco e le ante effetto legno naturale richiamano il colore delle carte da parati.
Subito a destra della porta d'ingresso si trova un appendiabiti con pannello grigio alluminio e appendini bianco.
Carte da parati versace rendono caldo ed elegante un piccolo ingresso soggiorno

Per scaricare l'eccessivo colore delle pareti, si sono preferiti due divani, con linee morbide, di colore bianco alyssum, disposti ad angolo. 
Il divano tre posti occupa tutta la parete di fronte all'ingresso ed è sormontato da una libreria bianca RAL 9001 composta da vani a giorno disposti in modo armonioso. La parte finale scende verso il basso per formare il vano portaoggetti per dare un senso di prolungamento all'ingresso.

I complementi d'arredo stile anni '70 arricchiscono l'ambiente senza appesantirlo


I complementi hanno tutte le caratteristiche degli anni '70:

  • i cusicini d'arredo riproducono i motivi e gli abbinamenti di colore dell'epoca 
  • il tavolinetto portalampada è in policarbonato la cui forma e colore è tipica anch'essa di quel periodo 
  • i quadri hanno cornici bianche e lineari 
  • il design della lampada a sospensione e d'appoggio riprendono il disegno ondulato dei cuscini, le rugosità dei parati e le linee morbide dei divani
  • il tavolinetto da salotto, al centro della stanza, basso in vetro trasparente con base colore arancio, richiama, per il colore, il tavolinetto portalampada, mentre la trasparenza tende a svuotare l'ambiente per dare maggiore sensazione di spazio e profondità
  • il tappeto di colore beige mette in evidenza l'arancio della base del tavolinetto da salotto
  • la tenda è semplice in garza colore bianco.

Una nota:
un'alternativa ai divani bianchi è il verde acido, tipico colore degli anni '70 ripreso nelle palette 2015.


Nessun commento:

Posta un commento

La tua opinione è importante e può aiutare altri lettori del blog ad approfondire gli argomenti trattati. Lascia un tuo commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...