lunedì 12 gennaio 2015

Arredare la mansarda in stile rustico

Il fascino della mansarda è dato dalla differenza di quota del soffitto e dal taglio particolare delle stanze e sebbene queste caratteristiche ci spingano a scegliere la mansarda come casa ideale, le stesse creano non pochi dubbi sul "come arredarla".

In questo articolo vedremo come arredare una cucina soggiorno in mansarda dando a tutto l'ambiente una connotazione rustica.


La scelta del colore e dei materiali per creare una mansarda rustica


Il colore base scelto per rendere questo ambiente rustico, caldo e luminoso è il giallo tendente all'ocra.
Questo colore sarà utilizzato sia per le pareti che per i pavimenti.

Per le pareti utilizzeremo due tonalità dello stesso colore: prima una più chiara per il fondo e dopo una più scura per il tamponato. Utilizzando la tecnica del tamponato creeremo delle discromie tipiche di questa tecnica pittorica: pareti increspate, non uniformi, traspiranti e molto facili da ritinteggiare per camuffare graffi o macchie che si potrebbero formare nel tempo.

Per i pavimenti utilizzeremo un cotto per interni opaco, effetto invecchiato e dalle tinte giallo ocra.

Valorizzeremo il soffitto lasciando il colore originario del legno e passandolo solamente di resina traspirante.

Basi, pensili e colonne della cucina saranno realizzati interamente in pino naturale con top in granito.
Stessa finitura per il tavolo modello fratino e le panche girotavolo con contenitore nelle sedute.
Essendo il tetto spiovente, con la quota più bassa del soffitto della mansarda sulla parete della cucina, l'altezza dei pensili deve essere di 60 cm. La somma tra l'altezza delle basi, la distanza standard (da 50 cm a 60 cm) tra base e pensile e l'altezza del pensile, rende perfettamente fruibile, ergonomica e funzionale l'uso della cucina.


Come separare  la cucina-soggiorno dall'ingresso nella mansarda in stile rustico

L'interparete nasconde l'angolo pranzo e crea una parete d'appoggio La cucina-soggiorno è tutt'uno con l'ingresso e la posizione degli scarichi dell'acqua forza la disposizione dell'arredamento, costringendo il tavolo da pranzo di fronte la porta d'ingresso.

L'interparete per separare l'ingresso dalla cucina soggiorno






La zona pranzo con il tavolo fratino e il giropanca in pino naturale nella mansarda in stile rustico


Per rendere più riservato l'angolo pranzo si separa  ingresso e cucina mediante una interparete in pino naturale e vetri di colore marrone la cui lucentezza dona profondità all'ingresso e nello stesso tempo, dal lato opposto, crea una parete su cui poggiare la colonna dispensa.





Come separare il soggiorno dalla cucina nella mansarda in stile rustico


La zona giorno nella mansarda in stile rustico

Aprendo la porta d'ingresso, la zona giorno, insieme alla zona cottura, è il primo ambiente che accoglie l'ospite, mentre l'interparete nasconde la zona pranzo.

Il divano separa la zona giorno dalla cucina nella mansarda in stile rustico






 
 
La cucina in pino naturale con pensili alti 60 cm per la mansardaLa parete soggiorno è realizzata in ciliegio per armonizzare l'ambiente e non creare monocromaticità che nel tempo risulta pesante.
E' disposta di fronte la cucina dalla quale è separata dal divano che definisce così le due zone della stanza.



La zona giorno e cucina separati dal divano
Per vivere quotidianamente la zona giorno, il divano è  rivestito in tessuto antimacchia colore marrone e scocca in legno rivestita in ecopelle anch'essa di colore marrone. I due tipi di rivestimento sebbene entrambi marrone, visivamente si presentano di colore diverso per i differenti tipi di materiale di rivestimento utilizzati.
Una poltrona vintage riprende i colori del divano ed impreziosisce la stanza.
Il tappeto in arancio tendente al ruggine funge da mediatore per il passaggio di colore dal ciliegio della parete attrezzata al pino naturale della cucina.
I complementi d'arredo come piante, quadri, vasi, candele, personalizzano l'ambiente dando il tocco di quotidianità e di stanza vissuta.




Che ne pensi del pino naturale per dare un carattere rustico alla mansarda?


5 commenti:

  1. E' vero le mansarde sono affascinanti, mi piacciono molto, come mi piace moltissimo lo stile rustico. Ottime le tue proposte, e i colori scaldano tanto l'ambiente :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vivy.
      Anche se ti piace lo stile rustico, che ne pensi dell'arredamento della mansarda in stile moderno?

      Elimina
    2. Non so... dovrei vedere degli esempi... diciamo che la mia mente collega la mansarda ad un ambiente caldo e confortevole, con delle belle travi color miele magari... certo è che le travi si potrebbero pitturare di bianco, e quindi potrebbe starci uno stile moderno, però dovrei proprio vedere per farmi un'idea :)

      Elimina
    3. Cercherò di soddisfare la tua curiosità proponendo qualche esempio il prima possibile!

      Elimina
  2. Grazie! Sei gentilissima! :D

    RispondiElimina

La tua opinione è importante e può aiutare altri lettori del blog ad approfondire gli argomenti trattati. Lascia un tuo commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...