martedì 20 gennaio 2015

6 consigli utili per progettare bene la tua cucina


In questo articolo ho cercato di rispondere alle numerose domande sollevate dai lettori in merito alla progettazione della cucina.
Ho preferito scrivere un post sull'argomento, invece che rispondere solo in privato, per dare a tutti un aiuto concreto per progettare da soli la propria cucina ed evitare gli errori più comuni.

In questo articolo ti dirò cosa non devi fare per una buona progettazione.

Mi raccomando salva questo articolo, potrà servire a te o a qualche amico che vorrai aiutare.

Cosa non devi fare per progettare bene la tua cucina


Ricordati di effettuare, prima di ogni altra operazione, il rilievo di misure, valutare l'angolo, anche se la composizione è lineare, e poi segui questi consigli.

  • Non mettere mai il piano cottura a fine composizione: passando vicino i fornelli, rischi di urtare le pentole che sono sul fuoco facendole cadere e quindi di bruciarti, oltre che non avere nessun piano d'appoggio da un lato del piano cottura.
  • Non mettere mai il piano cottura accanto ad una colonna (frigo, forno, dispensa): non puoi utilizzare i fuochi vicino la colonna se non per fare un caffè, riscaldare il latte o fare una tisana. Pentolini un po' più grandi urterebbero direttamente la colonna o sarebbero distanziati da essa dai manici; si tratta comunque di una decina di centimetri che porterebbe la pentola fuori fiamma oltre che riscaldare la colonna.
  • Non mettere la vasca del lavello a fine composizione: a meno che la posizione dello scarico non forzi la composizione, è sempre meglio mettere il gocciolatoio alla fine per evitare che, durante l'uso dell'acqua, gli schizzi bagnino il pavimento o la parete di lato al lavello, facendo nel tempo marcire il fianco e l'alzatina della cucina. 
  • Non mettere il piano cottura e la vasca del lavello vicini: se la posizione dello scarico lo permette è sempre bene distanziare anche di soli 30 cm il piano cottura dalla vasca del lavello per evitare che l'acqua schizzi sul fuoco durante la cottura o addirittura dentro una padella con olio caldo. Se non hai molto spazio è meglio mettere vicino al piano cottura, invece della vasca, il gocciolatoio sul quale puoi poggiare anche pentole calde.
  • Non mettere la lavastoviglie a fine composizione: la lavastoviglie è un elettrodomestico che, sebbene si dica "da incasso", ha una propria struttura (fianchi, fondo, piedini regolabili, schienale). Se si installa a fine composizione, un fianco della lavastoviglie dovrà essere ricoperto da un pannello dello stesso colore dei fianchi della cucina e spesso 1,8 cm. Questo non potrà avere lo zoccolo laterale, quindi vedrete un pannello lungo fino a terra, poco gradevole. Dunque cerca di sistemare la lavastoviglie tra due basi. Anche se la base a fine composizione è un semplice scatolato di 10 cm è esteticamente più gradevole di un pannello. Ovviamente il problema non si pone se la composizione finisce a muro. In questo caso non è necessario neanche il pannello laterale.
  • Non sostituire il tavolo con l'angolo snack: se non c'è spazio per il tavolo e per la penisola o isola con angolo snack, devi preferire il primo perché nel tempo ti stancherai di consumare i pasti seduto su uno sgabello e senza la comodità di uno schienale. Se proprio desideri qualcosa di diverso dal tavolo puoi realizzare un angolo snack ribassato rispetto alle basi.



Pensi che abbia dimenticato qualcosa?
Aggiungila tu


6 commenti:

  1. Perfetto questo post, sono tanti piccoli accorgimenti a cui non tutti pensano... Grazie!

    Maira

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Maira che mi segui sempre con acceso interesse.

      La progettazione della cucina purtroppo nasconde tante insidie!

      Se per esperienza diretta o per sentito dire, pensi a qualche altro errore che si può compiere durante la progettazione della cucina, scrivilo nei commenti.
      Il contributo del lettore è sempre molto importante!

      Una buona giornata

      Elimina
  2. Ahimé per cause di forza maggiore, la nostra cucina ce la siamo dovuta un po' arrangiare... questi consigli sono ottimi, e sai cosa sogno, ma non ho potuto purtroppo farlo :( , il forno a colonnaaaaaaaaaa!! Chissà come deve essere comodo cavolino, soprattutto per pulirlo! ^__^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non disperare! Magari se le scocche vanno bene puoi cambiare solo le ante oppure il top e inserire una colonna forno.
      Non tutti sanno che la cucina si può ristrutturare senza l'obbligo di doverla cambiare tutta.

      Elimina
    2. Purtroppo alla nostra cucina non si può fare granché, ma chissà, forse un giorno la cambieremo! In ogni caso, ringrazio già che ce l'ho un forno :D
      Grazie per i tuoi consigli e un bacione!

      Elimina

La tua opinione è importante e può aiutare altri lettori del blog ad approfondire gli argomenti trattati. Lascia un tuo commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...