giovedì 4 dicembre 2014

Il colore rosso nell'arredamento

E' uno dei tre colori primari, insieme al blu e al giallo.
Il rosso è un colore particolare perché è associato a significati positivi e negativi.
Un eccesso di rosso può provocare sentimenti di oppressione o ipereccitazione stimolando l'aumento del battito cardiato. E' il colore della passione, dell'eccitazione, della vitalità, dell'amore, del natale e anche dell'aggressività e del pericolo.
Esistono parecchie gradazioni del colore rosso che lo rendono particolarmente adatto ai diversi ambienti della casa.
Nell'arredamento deve essere utilizzato con scrupolosa attenzione abbinandolo a colori freddi o neutri in modo da alleggerire la sua carica.
Una stanza dalle pareti tutte rosse potrebbe risultare fastidiosa alla vista oltre che creare un naturale stato di tensione e oppressione.
Al contrario, complementi d'arredo di colore rosso, come tappeti, cuscini d'arredo di divani e poltrone, vasi ecc, potrebbero rendere caldi ambienti freddi o monotoni.


Nella cameretta dei ragazzi o dei piccoli la tonalità di rosso prediletta è il rosso corsa perché vivace e gradevole. Esso stimola la voglia di fare e la fiducia in se stessi.



Tonalità meno accese si possono scegliere per l'arredamento della cucina, ovviamente abbinandole al bianco o al grigio.
Per esempio, una scelta di grande stile, è abbinare le basi della cucina in rovere rosso ai pensili laccati grigio antracite lucido, lasciando neutro il piano di lavoro, magari optando per un top in vetro sabbiato con sottotop in acciaio lucido.


Il rosso trova spazio anche nel living. La tinta di rosso consigliata è quella definita "rosso veneziano", dai toni caldi, luminosi e un po' più scuro del rosso scarlatto.
Di questo colore si consiglia la realizzazione di alcune parti del mobile, come le ante, le mensole, un piano d'appoggio.



Per finire, tinteggiare di rosso porpora la parete dove poggia la testiera del letto, lasciando le altre tre di colore bianco o grigio cenere e scegliendo l'arredamento in wengè o in noce nazionale o ancora in teak, rende la camera accogliente, calda e passionale.



L'occhio umano può ingannarci: come vedete, dei quattro tipi di rosso appena riportati, tre sembrerebbero uguali tra loro, ma se li osservate in seguenza noterete le diverse gradazioni. 
Di questo ne dovreste tenere conto quando sceglierete il colore della parete della stanza, del mobile o dei complementi d'arredo.


Nessun commento:

Posta un commento

La tua opinione è importante e può aiutare altri lettori del blog ad approfondire gli argomenti trattati. Lascia un tuo commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...