venerdì 7 novembre 2014

Realizzare la camera da letto con le pedane

In questi ultimi anni, nel settore arredamento, si è data sempre maggiore rilevanza al riciclo di oggetti e manufatti vari dando ad essi nuova forma e nuova vita.
Con questo articolo, vediamo come rinnovare e reinventare la camera da letto utilizzando solamente le pedane. Come detto nel post precedente, devono essere trattate e migliorate per svolgere la nuova funzione a cui le vogliamo destinare: devono diventare dei mobili.

Arredare la camera da letto con il riciclo delle pedaneSe amate lo stile orientale e volete rinnovare la camera da letto dandogli un tocco creativo e personale, questo progetto fa per voi. Il costo è davvero ridotto e l'effetto scenico straordinario.

Nello stile orientale è importante il richiamo alla natura, dunque i materiali utilizzati devono essere per lo più legnosi. Pertanto la scelta delle pedane lasciate al loro colore quasi originale, i tappeti di bamboo e il pavimento in legno sono la scelta migliore per realizzare una stanza dal sapore orientale.

L'effetto che vogliamo ottenere è il richiamo al tipico letto giapponese. Ovviamente non utilizzeremo nè i tatami, nè il futon, ma ne daremo l'idea.

Ecco come:
utilizzando le pedane abbiamo creato la base d'appoggio per il materasso e nello stesso tempo un gradevole giroletto piuttosto basso a richiamare il futon giapponese.
I comodini sono stati ottenuti sempre con le pedane, modificandone la dimensione in profondità e seguendo esattamente l'altezza del letto.
Sul  lato sinistro è stato realizzato un comodino più lungo rispetto al destro. Esso raggiunge la parete laterale e continua formando un angolo. Questa parte può essere utilizzata come seduta o come piano dove poggiare cuscini d'arredo o plaid.
A destra una pianta verde alta richiama la filosofia feng shui secondo la quale una pianta alta verde sul lato est della casa rappresenta il drago verde che la protegge.
Il letto è circondato da grandi tappeti in bambù e bordati con tela marrone che ricordano la disposizione dei tatami, ossia la tipica pavimentazione delle case giapponesi.
L'illuminazione è data da piccole lampade sui comodini che ricordano delle candele, mentre la parete dove poggia il letto è semplicemente arricchita da quadri a giorno realizzati su tela con soggetti prettamente orientali.
Per gli infissi è meglio non utilizzare tendaggi. E' preferibile un separè da posizionare all'occorrenza davanti al vetro.



Che ne pensate di questo restyling?


Nessun commento:

Posta un commento

La tua opinione è importante e può aiutare altri lettori del blog ad approfondire gli argomenti trattati. Lascia un tuo commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...