lunedì 27 ottobre 2014

Il rilievo di misure per la cucina: come effettuare il rilievo

Nel post precedente abbiamo visto cosa occorre segnare durante il rilievo delle misure dell'ambiente cucina e perché.
Adesso passiamo alla seconda parte dell'argomento imparando a fare un vero e proprio rilievo di misure.

Muniamoci di un foglio di carta, una matita, un metro a nastro e un righello e supponiamo che la nostra cucina si presenti come l'immagine qui sotto e che desideriamo sviluppare una composizione lineare.


Gli elementi da rilevare per il rilievo di misure in cucina

Vediamo quali sono gli oggetti vicini alla parete interessata (quella con le piastrelle a mosaico):
  • la finestra
  • la trave
  • il climatizzatore
  • il punto acqua sotto la finestra
  • il rubinetto del gas
  • i punti luce
  • la distanza tra la la parete e la porta finestra




Elementi riportati per il rilievo di misura sul foglio

Prendiamo il nostro foglio e disegniamo un rettangolo.
All'interno del rettangolo disegniamo la finestra in una posizione più o meno approssimativa rispetto alla realtà.
Sempre all'interno del rettangolo riportiamo, in maniera orientativa, la posizione dei punti luce, disegnandoli come se fossero dei piccoli rettangoli. Sotto la finestra disegniamo dei cerchietti che rappresentano lo scarico e le due mandatate d'acqua. Un altro rettangolino rappresenterà il rubinetto del gas.
In alto, dentro il nostro rettangolo, ne disegniamo un altro, stretto e lungo, che rappresenterà la trave.


Distanze dalle pareti degli elementi per il rilievo di misura


Adesso cominciamo il rilievo

Lunghezza della parete
Posizioniamoci con il metro a nastro da un lato della parete e, facendoci aiutare, allunghiamolo sul battiscopa, fino al lato opposto. Tenendolo ben teso segniamo la misura, espressa in cm, sul foglio di carta (420 cm).
Altezza della parete
Misuriamo l'altezza della parete considerando che essa è ribassata dalla presenza di una trave.
Posizioniamoci su un lato della parete. Allunghiamo un po' il metro e poggiamo a terra, incastrandolo tra la punta del piede e il battiscopa, lo zero. Continuiamo ad allungare il metro, flettendolo, fino a raggiungere la trave e leggiamo in alto l'altezza della parete che segneremo sul foglio (247 cm).
Posizione finestra
Rileviamo la larghezza e l'altezza della finestra e segniamola sul foglio (130 cm x 128 cm). Procediamo a definirne la posizione misurando la distanza della finestra dalle due pareti laterali (145 cm a destra e 145 cm a sinistra) e l'altezza da terra con lo stesso metodo con cui abbiamo misurato l'altezza della parete (105 cm).
Piastrelle
Se è presente un paraschizzi fatto da piastrelle occorre misurarne l'ingombro e cioè la lunghezza, l'altezza e la sua distanza da terra, per valutare successivamente l'altezza delle basi e quindi del piano lavoro e l'altezza di posizionamento dei pensili rispetto alle basi.
Punti luce
Si procede misurando la distanza delle prese dalla parete più vicina e riportandola sul foglio, indicando con le frecce la parete di riferimento. In genere le altezze da terra sono standard come le loro dimensioni. Se così non fosse occorrerebbe rilevare anche queste misure.
Rubinetto gas
Come per i punti luce, si misura la distanza tra il rubinetto del gas e la parete più vicina e si riporta la misura sul foglio di carta (195 cm).
Punto acqua o centro scarico
Considerando che la sezione del tubo di scarico è standard, si deve misurare la distanza fra la parete più vicina allo scarico ed il centro della sezione del tubo (180 cm). Le mandate solitamente sono a 6 cm a destra e 6 cm a sinistra ed in alto rispetto al tubo di scarico. Se così non fosse è necessario, con lo stesso procedimento, misurare anche la loro posizione.

Distanza condizionatore dalla prete laterale





Seguendo il criterio di misurazione appena descritto, rileviamo gli elementi presenti sulla parete di sinistra che potrebbero influenzare la progettazione della cucina e cioè la posizione del climatizzatore e della porta finestra.









 
Non resta che valutare l'eventuale fuori squadro, ma questo sarà l'argomento del prossimo post. Dopodichè sarete pronti per cominciare la ricerca della vostra nuova cucina.


Nessun commento:

Posta un commento

La tua opinione è importante e può aiutare altri lettori del blog ad approfondire gli argomenti trattati. Lascia un tuo commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...